Federico Mari Fiamma – Fuori Stagione

Federico Fiamma
“Fuori stagione”
Data d’uscita: 22 gennaio 2023
Autoprodotto

(presspage riservata alla stampa – DA NON PUBBLICARE)

DOWNLOAD

STREAMING

Federico Fiamma è un musicista, autore e tecnico del suono abruzzese. “Fuori stagione” rappresenta il suo album d’esordio, in uscita domenica 22 gennaio in maniera totalmente autoprodotta e indipendente, con l’assistenza di Carmelo Pipitone agli arrangiamenti e alla produzione.

L’intero album, composto, arrangiato e lavorato in tre anni, è figlio di una ricerca di stile ed estetica e della volontà di comunicazione; l’intento è quello di riportare la sperimentazione e la ricerca delle armonie e dei suoni nel processo compositivo della forma canzone, mantenendo la verità come linea guida portante.

L’album, composto da nove tracce, è di fatto un concept sulla scoperta di sé stessi in una società che non mira alla libera espressione dell’individuo.

TRACKLIST

1. Cambierò
2. Passi
3. Gli strumenti per capire la realtà
4. Rodi
5. Tensione
6. Collasso
7. Prolet
8. Reloveution
9. Ventidue

CREDITS

Scritto da Federico Fiamma.
Registrato da Federico Fiamma presso Studi ELAM.
Assistente alla registrazione: Gianmaria Spina.
Arrangiamenti a cura di Carmelo Pipitone e Federico Fiamma.

Silvano Marcozzi: batteria, percussioni, tromba, Wurlitzer.
Francesco Scaricamazza: basso.
Daniel Scorranese: pianoforte, Hammond, Mellotron.
Federico Fiamma: chitarra, basso, Mellotron, voce.
Carmelo Pipitone: chitarra, Mellotron.
Marianna D’Ama: coro in Rodi.

Missato da Federico Fiamma presso Studi ELAM (AQ).
Assistenti al missaggio: Carmelo Pipitone, Gianmaria Spina.
Masterizzato da Giovanni Versari presso La Maestà mastering studio.

Copertina: foto di Federico Fiamma, correzione del colore a cura di Cecilia Marconi.
Foto di Alessandra Condello.
Grafica a cura di Federico Eugeni.

TRACK BY TRACK  a cura di Federico Fiamma

1. Cambierò – Il disco si apre con un cambio di pagina netto, una capriola da inferno Dantesco. L’apatia, generata dal sonno dei sentimenti, lascia spazio a visioni razionali e non che illuminano un sentiero da percorrere. Nonostante il dolore e la tristezza c’è l’embrione di un essere nuovo.
2. Passi – Le maschere imperano su chi ha smesso di volersi bene e di ascoltarsi. L’omologazione al contesto non è la soluzione per trovare la propria strada ed il senso dello stare su questa terra. Dalla mancanza di rispetto verso se stessi si raccolgono solo bagagli di macerie.
3. Gli strumenti per capire la realtà – Il futuro conserva sempre la risposta alle domande che ci poniamo, il tempo elimina il giudizio e lascia spazio ai sentimenti, che riemergono e donano serenità.
4. Rodi – Quello che siamo è quello che siamo stati. Fondamentale è prendere per mano il bambino dentro noi. Il mondo dei bambini è semplice, colorato e profumato, senza accordi complicati a corredo.
5. Tensione – Il declino e la morte di Dio è la risposta al perché del dove si è arrivati, i muri che ci separano sono troppo alti e le guerre, dentro e fuori di noi sono la conferma che l’uomo, nonostante la sua resilienza, combatta contro i mulini a vento. Ne deriva il caos.
6. Collasso – La normale prosecuzione della storia; assumersi la responsabilità di essere se stessi equivale, a volte, al rimanere soli e ad imparare a convivere con se stessi. Con i giusti strumenti è possibile affrontare al meglio le conseguenze.
7. Prolet – Riflessione spontanea sui nostri giorni. Ma se c’è una speranza, essa risiede nei Prolet.
8. Reloveution – La salvezza arriva nel momento in cui meno ci se lo aspetta. L’Amore vero, anche quando è impossibile, raccoglie le nostre stanchi spoglie e ci innalza ad un nuovo stato di coscienza.
9. Ventidue – L’equilibrio è la chiave di lettura del disco. Prendersi il tempo necessario per crescere, capire e vivere è l’unica cosa da fare in un mondo che ha sradicato il tempo. Correre ed affannarsi non ha senso nel momento in cui tutto segue il proprio flusso e la sua direzione.

BIOGRAFIA

Federico Fiamma – Federico Mari Fiamma (L’Aquila – 18 Luglio 1995) è un autore, polistrumentista e tecnico del suono. Muove i primi passi nella musica a 10 anni dedicandosi allo studio della chitarra classica iscrivendosi poi al Conservatorio di Musica “A. Casella” di L’Aquila. Dal 2011 intraprende un percorso di studi e lavorativo come tecnico del suono per poi specializzarsi come fonico F.O.H. e da studio lavorando con aziende del settore, band e studi di registrazione. Nel 2015 intraprende il percorso di diploma accademico in “Musica e nuove tecnologie” nel dipartimento di musica elettronica del conservatorio “A. Casella” esibendosi in occasione di eventi e premi nazionali. È musicista per vari progetti ed organizzatore di eventi musicali nel territorio abruzzese. Dal 2015 in poi lavora come fonico F.O.H. per varie manifestazioni, festival musicali e tour. Da Novembre 2019 si dedica alla scrittura di Fuori stagione, primo album da solista, avviando in itinere una collaborazione artistica con Carmelo Pipitone (Marta sui tubi, Dunk, O.R.k.) per l’arrangiamento dei brani.

FOTO

CONTATTI

Facebook
Instagram

 

www.sferacubica.it