Frankie Magellano – Adulterio e porcherie

Il Disco:

“Adulterio e porcherie” è il secondo disco di Frankie Magellano, istrionico cantastorie emiliano, uscito il 9 ottobre 2012 per Muki Edizioni (distribuzione Venus e The Orchard).
Il disco è stato realizzato presso gli studi Dudemusic (i vecchi studi di Luciano Ligabue, a Correggio) ed è prodotto da Stefano Riccò e Luca Galloni.
Undici brani che parlano di carne, di pelle votata all’adulterio, terreno fertile per le porcherie di menti pulite e sgombre di serenità e piene di deficienza. Ma la “porcheria” è anche interna, si muove nell’anima, nella bocca, nei polmoni: quel sentirsi “in porcheria”, ovvero sporchi del viver scontenti e insoddisfatti.
Questo disco racconta della finta bellezza del compatirsi, perdonarsi e sentirsi comodamente inutili.
In “Adulterio e porcherie” Frankie Magellano parla di una tragedia vivibile, vissuta e vivente: il desiderio di stare meglio di come effettivamente si sta.
La musica di Magellano compie i viaggi che il suo autore non potrà mai fare e canta dei luoghi che non vedrà mai, in piccoli cortometraggi tragici e grotteschi.
Adulterio e porcherie è tango feroce, è est sanguinoso, è Emilia, è la donna giusta. E Frankie Magellano è un forte bevitore, fumatore, tossitore, mangiatore di cibi mai sani, ma per uno strano mistero edonistico è sempre in perfetta salute…l’importante è sempre ciò che c’è fuori.
Frankie ama inoltre da sempre quella sensazione di dramma e di grottesco che il teatro può dare alla musica. Il suo vocabolario è semplice e immediato, mai distante nè vuotamente elaborato. La sua musica non è etichettabile ed è impossibile da confinare all’interno di una misera parola.
“Adulterio e porcherie” è un disco affascinante quanto piacevolmente irritante: un disco “macedonia” di poesia, viaggi e teatro, tra grottesco e canzone d’autore, carne, sesso e appetito. Una musica da avan-teatro da gustare davanti e dietro le quinte.

 

Scarica il disco qui

 

Biografia

Frankie Magellano nasce nel 1995 dalla brillante mente del suo creatore, Matteo Morgotti (Correggio, 1971).
Nella vita che tutti vedono, Matteo fa il postino a Correggio.
Nella vita che vede Matteo, il suo viaggio va ben oltre ai campanelli da suonare.
Primo album omonimo nel 2002: sperimentale, elettronico, lontano dai risultati di oggi.
Nel 2003 forma la propria band, la cui line-up rimarrà invariata fino ad oggi.
Nel 2006 incontra Stefano Riccò e incomincia la propria collaborazione con lo studio Dudemusic.
Sfiduciato dal nuovo album che sta completando, chiude l’esperienza Frankie Magellano con un memorabile concerto alla fine del quale si fa portar fuori dal palco dentro ad una bara, uccidendo così il proprio alter ego.
Dopo 2 anni e grazie a Muki Edizioni con la produzione di Luca Galloni e Stefano Riccò, resuscita il progetto e sancisce la rinascita con un EP dal titolo “Ricordati che prima o poi ti mangerò” che viene presentato nel 2011 in due memorabili serate “tutto esaurito” a Le Scimmie di Milano.
Nello stesso anno mette in musica un testo di Pier Vittorio Tondelli: il videoclip che ne verrà tratto, per la regia di Paolo “Hyena” Lasagni, sarà al centro delle celebrazioni per il ventennale della scomparsa dello scrittore.
Il 2012 è l’anno in cui Frankie e il suo Piccolo Teatro Mobile Schifoso girano l’Italia suonando a Milano, Roma, Verona, Messina, Padova, Modena, Torino, Bologna, Catania. Partecipano inoltre agli MTV Days di giugno, a Torino.
Sempre il 2012 è l’anno in cui Frankie decide di riprendere il progetto discografico interrotto prima della pausa di due anni: il 9 ottobre esce “Adulterio e porcherie”. Il disco è recepito benissimo da pubblico e critica e porta Frankie e il suo Piccolo Teatro Mobile Schifoso ad esibirsi come ospite sul palco del Premio Tenco del 2013.

 

Foto e copertina

 

Ufficio Stampa

Ufficio Stampa Sfera Cubica
Michele Orvieti – tel: 347 3069627 michele.orvieti@sferacubica.it
Chiara Caporicci – tel: 339 8145712 chiara.caporicci@sferacubica.it
www.sferacubica.it

Edizioni

Muki Edizioni
tel: 0522/631034
email: muki@mukiedizioni.it

Link

http://www.frankiemagellano.it/